10° Convegno Sintesi Canicattì

10° CONVEGNO DELLA TENEREZZA

“Hai mutato il mio lamento in danza”

Il titolo del convegno, non è casuale. Ogni convegno è particolare e porta sempre un messaggio.

Il messaggio recepito in quest’ ultimo incontro è che la Tenerezza e la condivisione della Tenerezza aiuta a superare il malessere spirituale e fisico e la percezione del dolore: Trasforma il lamento in danza. La Tenerezza infatti è Amore e l’Amore vince tutto.

Dieci anni di cammino per tanti fratelli, meno per alcuni che si sono aggiunti in seguito.

Ogni anno una tappa nell’arricchimento spirituale e formativo. Qualcuno, segnando con le dita delle mani gli anni trascorsi, sottolinea il continuo evolversi della spiritualità di coppia.

La Prof.ssa Giuliva Di Berardino ha allargato il nostro orizzonte sul modo di pregare. Ha fatto sperimentare alle coppie presenti come la preghiera di lode e di ringraziamento a Dio si può esprimere con la danza sacra: Infatti i movimenti simbolici del corpo altro non sono che un modo diverso di pregare e di manifestare gioia e tenerezza nella coppia.

Abbastanza curati e illuminanti gli aspetti psicologici del linguaggio della corporeità, trattati dal Dr. Piero Cavaleri, come espressione di tenerezza sia nella coppia che nella famiglia, da adottare come stile di vita.

Il momento più intenso di spiritualità è stato quello dell’Adorazione Eucaristica.

Le parole di Padre Mario Audino hanno profondamente coinvolto tutti: in molti è avvenuta una vera guarigione interiore.

La “Testimonianza” ha coinvolto direttamente il nostro gruppo con l’unanime apprezzamento di tutta l’assemblea. Ciò ha fatto riflettere sul rapporto di coppia ed in particolare quello dei mariti nei riguardi delle loro mogli.

Di grande significato sacramentale è stato il momento della “Consacrazione” delle coppie per il rinnovo dell’impegno di tenerezza e di testimonianza. Ciò continua a stimolare l’azione evangelizzatrice in un contesto della società piena di litigi, di separazioni, di convivenze e di ogni genere di negatività.

Di particolare valore simbolico è stata la danza delle coppie diretta dalla dolcissima Giuliva.

L’omelia del vicario Don Pino La Placa ha offerto molti spunti di riflessione.

La conviviale si è svolta in un clima di allegra e fraterna armonia. Si è avvertita la presenza e l’azione dello Spirito Santo sulle coppie.

Il nostro Gruppo loda e ringrazia il Signore per il dono di Carmela e Michele e di quanti hanno collaborato per la ottima riuscita del convegno.

La loro opera organizzatrice, con l’azione dello Spirito Santo, ha prodotto i risultati da tutti apprezzati.

 GsT CANICATTI’

Gruppi di Spiritualità della Tenerezza